Pièce teatrale “Andrea Chénier” il 5/4

Lunghi applausi per lo spettacolo teatraleAndrea Chénier“, un Dramma di ambiente storico di Umberto Giordano portato in scena dalla Compagnia di Canto Vittorio Tosto, lo scorso Venerdì 5 Aprile 2019 alle ore 21 nell’Aula Magna della Scuola E.Fermi in P.zza A. di Dio, e facente parte della rassegna “Il Mese della Cultura” 2019, organizzata dalla Pro Loco di Fagnano Olona con il patrocinio del Comune.

Il dramma di ambiente storico in quattro quadri, scritto da Umberto Giordano, si svolge a Parigi alla vigilia della Rivoluzione francese. In quel periodo storico molto travagliato, il giovane poeta Andrea Chénier difende con forza i suoi ideali contro i costumi corrotti dell’epoca. Egli verrà perseguitato e condannato a morte assieme alla sua amata Maddalena.

Interpreti:
Andrea Chénier – Antonio Signorello
Carlo Gérard – Gianluca Alfano
Maddalena di Coigny – Donatella Giansanti
La Mulatta Bersi – Marina Serpagli
Roucher – Seoungnam Ryu
Il Romanziere Pietro Fléville, Schmidt – Giancarlo Razionale
Un Incredibile, l’Abate poeta – Michele Pinto
Ballerini – Cristina Carletti e Giuseppe Zoia
Maestro al Pianoforte – Atsuko Nieda
Voce recitante – Guido Tommei
Regia – Antonio Signorello
Coordinamento – Fausto Bossi

Gli organizzatori hanno rivolto un particolare ringraziamento a Fausto Bossi per il coordinamento dell’evento, ad Emanuela Ceriani per la preparazione della scenografia, al Comune di Fagnano per il patrocinio e all’Associazione Culturale 2L Lombardia Lucania per la collaborazione.

Il numeroso pubblico in sala ha sottolineato il successo dell’esecuzione con lunghi applausi, e sia la Presidente della Pro Loco, Armida Macchi Porta, sia la Presidente dell’Associazione 2L, Mariana Panebianco, hanno ringraziato tutti i volontari che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento, prima di chiedere un ultimo applauso ai componenti della Compagnia di Canto Vittorio Tosto, alla pianista e ai ballerini.


Il ricco calendario del “Il Mese della Cultura” 2019 contempla sette eventi, suddivisi in presentazioni di libri, spettacoli teatrali e monologhi di cabaret, solidarietà, poesia e musica. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Giunta alla quinta edizione, la rassegna “Il Mese della Cultura” è organizzata dalla Pro Loco Fagnano Olona con l’obiettivo di promuovere una serie di manifestazioni in ambito artistico, culturale e letterario, per far conoscere autori e artisti locali ad una platea di amanti della Cultura.

Riscopri gli appuntamenti delle edizioni del 2018, del 2017, del 2016 e del 2015 del Mese della Cultura.


L’edizione 2019 della rassegna consta di sette appuntamenti:

  • 29 marzo: “Il sangue nero di Mussolinia“, presentazione del Romanzo Noir di Emanuela Signorini. ore 21: Biblioteca E.Biagi – Piazza Matteotti
  • 31 marzo: “Racconti ironici e ridanciani“, un Monologo teatrale di cabaret di e con Fabrizio Saporiti. ore 17 – Aula Magna Scuola Fermi – P.zza A. di Dio
  • 5 aprile: Pièce teatrale “Andrea Chénier“, Dramma di ambiente storico di Umberto Giordano, con la Compagnia di Canto Vittorio Tosto. ore 21 – Aula Magna Scuola Fermi – P.zza A. di Dio
  • 6 e 7 aprile: “La mia prima volta in viaggio da sola“, Viaggio in solitaria di Angela Bonaccorso. Presentazione e racconto dell’esperienza il 6 aprile alle ore 17. La Mostra fotografica sarà visitabile il 6/4 ore 15-18 e 7/4 ore 10-12 e 15-18. Castello Visconteo – P.zza Cavour
  • 12 aprile: “Storie di Reincarnazione“, Presentazione del libro-saggio di Manuela Pompas. ore 21 – Aula Magna Scuola Fermi – P.zza A. di Dio
  • 14 aprile: “In…canto a Fagnano“, Tre spettacoli in solidarietà tra musica e teatro. ore 17 – Aula Magna Scuola Fermi – P.zza A. di Dio
  • 3 maggio: Antologia “I Quaderni dell’Alba” per il decennale del Circolo Culturale l’Alba. Un evento della rassegna “Percorsi Culturali”. ore 21 – Circolo ACLI – P.zza S. Giovanni a Bergoro

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito, e la manifestazione vanta il patrocinio del Comune di Fagnano Olona e si avvale della collaborazione del Circolo Culturale l’Alba, delle ACLI di Bergoro, dell’Associazione 2L Lombardia Lucania, Libreria Millestorie, Foto G&B, Eugenio Barbaresco Fotografo, l’Associazione “Insieme è bello”, la Compagnia di Canto Vittorio Tosto e il Liceo musicale V.Bellini.

Siamo contenti di riuscire a proseguire questo percorso – affermano i volontari della Pro Loco Fagnano Olona, guidati dalla Presidente Armida Macchi Porta – e di poter proporre ai fagnanesi una rassegna ricca e intensa di appuntamenti. In questo periodo storico di crisi economica e di valori, la Cultura viene sempre più relegata ai margini delle attenzioni. Sin dalla prima edizione della rassegna “Il Mese della Cultura” nel 2015 ci siamo posti l’obiettivo di dare la possibilità ad artisti e scrittori locali di farsi conoscere al grande pubblico. Tra le finalità della Pro Loco vi è la valorizzazione delle tradizioni e delle specificità locali, in ogni forma e quindi anche in quella artistica e culturale.